Home | Facebook | Meteo YCQ | Links | Calendario | Contatti
Mercoledi 16 Ottobre 2019

Menu:

Eventi


Seconda tappa campionato zonale Open Bic circuito sardo allo Yacht Club Quartu.

Nella giornata di domenica 10 marzo 2019 si è svolta nel campo di regata davanti alla spiaggia di Sant’Andrea a Quartu Sant’Elena la seconda tappa del campionato zonale Open Bic circuito sardo organizzata dallo Yacht Club Quartu.
Nonostante le previsioni incerte la giornata è stata delle migliori dal punto di vista meteo. Una giornata di primavera rubata al ritorno dell’aria fredda della settimana entrante.
Il vento di maestrale ha soffiato incessantemente con valori minimi mai inferiori ai 10 nodi e raffiche vicino ai 20 nodi.
Il presidente del comitato di regata Giovanni Mameli coadiuvato dai giudici Renzo Sandri, Corrado Finocchiaro, Marco Giampà e dall’immortale Giovanni Spanedda ha autorizzato prima l’uscita della sola categoria under 17 a causa del forte vento della mattina, poi vista la splendida giornata, un maestrale che pareva calmarsi e una buona organizzazione dell’assistenza in mare ha autorizzato l’uscita dei cadetti appartenenti alla categoria under 13 per disputare almeno una prova. Il sole e il vento hanno permesso invece alla categoria under 17 di disputare ben 4 prove in mare.
Il rientro nella spiaggia di Quartu per partecipare al classico piatto di gnocchetti insieme è avvenuto senza problemi.
Al calar della sera, a conclusione di una lunghissima quanto divertente giornata in mare, sono avvenute le premiazioni che hanno visto vincitore della tappa nella categoria under 17 Lorenzo Matta in forza dalla L.N.I. Sulcis e Elias Nonnis della L.N.I Villasimius per la categoria under 13. Sono invece secondo e terzo per la categoria under 17 Nonnis Leonardo della L.N.I. Villasimius e Sara Murru della L.N.I. Sulcis, quest’ultima vincitrice del primo posto nella categoria femminile.
Per la categoria under 13 sono secondo e terzo Jacopo Rota della L.N.I. Villasimius e Chiara Sussarello della L.N.I. Sulcis, quest’ultima al pari della sua compagna di squadra più grande vincitrice del primo posto nella categoria femminile.